Results 1 to 5 of 5

Thread: BackTrack 4 Live: direttamente da "boot" e "casper" con il "boot loader" di Windows

Threaded View

  1. #1
    Just burned his ISO Criaton's Avatar
    Join Date
    Jul 2009
    Location
    Caserta
    Posts
    12

    Default BackTrack 4 Live: direttamente da "boot" e "casper" con il "boot loader" di Windows

    Con questa semplice procedura sarà possibile avviare BackTrack 4 final in modalità LIVE, direttamente dalle cartelle "boot" e "casper", con il boot loader di Windows senza dover:

    • - masterizzare DVD e configurare la “boot sequence” del BIOS;
    • - procedere a installazioni su HD con partizionamenti ed occupazione di spazio;
    • - montare Macchine Virtuali (VMware, VM VirtualBox, etc.) bisognose di hardware performanti;
    • - utilizzare PenDrive, dischi USB, SSD (Solid State Drive), etc.

    Ideale per PC datati (con Bios privi di boot da PenDrive e senza lettori di DVD) o per chi vuole utilizzare BackTrack "Live" senza impegnare una chiavetta, un DVD o “montare” un Macchina Virtuale.

    E’ necessario, ovviamente, aver "scaricato" bt4-final.iso da Downloads | BackTrack Linux - Penetration Testing Distribution.

    Successivamente e in sintesi bisognerà:
    1. scaricare Grub4Dos dalla pagina di sourceforge relativa al progetto (Grub4Dos Homepage) e decomprimerlo nella cartella Grub4Dos (o altra cartella nominata a piacere);
    2. incollare in C:\ (directory root di Windows) il file grldr copiato dalla cartella Grub4Dos;
    3. estrarre le cartelle boot e casper dal file bt4-final.iso e salvarle nella directory root di Windows (C:\) ; operazione che può essere agevolmente eseguita con programmi free del tipo 7-zip, WinRar, etc.
    4. copiare ed incollare in C:\ (directory root di Windows) il file menu.lst presente in /boot/grub (questa operazione, utile a velocizzare il processo d’avvio, non è strettamente necessaria in quanto grldr contiene un menu incorporato che indirizza la ricerca automatica del file menu.lst nelle cartelle di riferimento);
    5. aggiornare il file (hidden) boot.ini (nella directory root di Windows) aggiungendo la riga C:\grldr="Linux BackTrack 4 Final" (o altra simile).


    Provare e, se tutto funziona, si può liberare spazio su disco eliminando i file bt4-final.iso, boot.catalog, md5sum.txt e la cartella [BOOT] (se presente).


    esempio di file boot.ini aggiornato

    [boot loader]
    timeout=6
    default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOW S
    [operating systems]
    multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)\WINDOWS="Micro soft Windows XP Professional" /noexecute=optin /fastdetect
    C:\grldr="Linux BackTrack 4 Final"


    Considerazioni

    Il file immagine bt4-final.iso ha una dimensione di circa 1,46 GiB che coincide, più o meno, con lo spazio disco accupato dalle due cartelle boot e casper. Cancellando, al termine dell’installazione, i file bt4-final.iso, boot.catalog etc., si ha un’impegno dell’ HD identico a quello richiesto dalla procedura del boot diretto dall’immagine iso (cfr. il mio Thread) con il vantaggio di:

    • una quasi (… il quasi è scaramantico) piena compatibilità con hardware e software più o meno datati;
    • nessun problema generato da passaggi “real mode” - “protected mode” con conseguente perdita di accesso al CD e/o HD virtuali;
    • non dover provvedere alla deframmentazione di file o cartelle;
    • non dover modificare il file menu.lst con inserimenti di opzioni per il boot del kernel;
    • non dover “patchare” file e/o forzare “indirizzamenti” personalizzati per evitare perdite di controllo.



    Test e prove

    Successi:

    la procedura esposta è stata provata con successo con Windows XP (file system NTFS e FAT32) anche con configurazioni “attempate” quali:

    • PC desktop con CPU Intel Pentium III 650 MHz, Ram 384 MiB, HD 20 GiB e SK video da 32 MiB
    • PC desktop con CPU Intel Celeron 500 MHz, Ram 128 MiB, HD 10 GiB e SK video da 32 MiB (shared)
    • PC desktop con CPU AMD Duron 800 MHz, Ram 256 MiB ed HD 20 GiB e SK video 32 MiB;
    • PC desktop con CPU AMD Athlon 1600, Ram 512 MiB ed HD 20 GiB e SK video 32 MiB.


    Insuccessi:

    tempi di avvio lunghi, ricerche interminabili su HD e/o blocchi di sistema si sono verificati su PC con presenza di:

    • installazioni di macchine Virtuali;
    • partizioni e/o HD formattati con file system Ext4;
    • presenza di cartelle boot e casper, oltre che nella directory root di Windows, anche in altre partizioni o HD.



    Collabora al test della procedura “postando” il successo/insuccesso e la configurazione hardware/software utilizzata.
    Last edited by Criaton; 06-27-2010 at 07:52 AM.

Similar Threads

  1. Replies: 9
    Last Post: 06-26-2010, 07:03 PM
  2. Replies: 2
    Last Post: 01-04-2010, 03:11 AM
  3. BT3 and XP boot loader
    By InMyMind in forum OLD Newbie Area
    Replies: 7
    Last Post: 02-26-2008, 02:50 PM
  4. Backtrack install grub boot loader
    By will_rocks_ok in forum OLD Newbie Area
    Replies: 3
    Last Post: 02-15-2008, 05:04 PM
  5. Dual Boot XP/BT3 Using Windows Boot Loader
    By htrdfrk in forum OLD Newbie Area
    Replies: 1
    Last Post: 01-20-2008, 11:38 PM

Tags for this Thread

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •