Page 2 of 2 FirstFirst 12
Results 11 to 20 of 20

Thread: Come iniziare ad entrare nel mondo del IT security

  1. #11
    Junior Member keeley's Avatar
    Join Date
    Jun 2009
    Posts
    67

    Default

    Quote Originally Posted by brigante View Post
    i tempi passano, quindi non conosco le materie odierne, ma:

    python Ŕ presente nel tuo corso?

    lo shell scripting Ŕ presente ? - che ci sia html o css sono sicuro, ma lo shell scripting non lo so.

    la sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche in che forma viene fatta ?

    sapevo del C, ma si studia l' assembly nelle universitÓ italiane?

    ciao.
    python non l'ho visto :P
    lo shell scripting Ŕ presente come combinazione di piccole cose semplici.. cosa si pretende da un corso universitario di "sistemi operativi" su linux? (ls,rm, mkdir, fork e memoria)

    Sicurezza dei sistemi e delle reti, laurea specialistica, volta ad un ampia vasta carellata su attacchi comuni, virus, malware, mib, configurazione firewall, niente di "hacking"

    assembly vengono fatte le basi i jump fra le funzioni e cose abbastanza semplici in piccoli codici, la pila di attivaizone hip e cavoli vari...

    BŔ direi che ing informatica getta le basi di un futuro hacker, dal sistema operativo ai protocolli di reti, con molti spunti sulla programmazione, direi che Ŕ un ottimo inizio.

  2. #12
    Junior Member Nirvana1289's Avatar
    Join Date
    Oct 2009
    Posts
    57

    Default

    studiamo ancora l'assembly


    ho parlato ieri con uno sviluppatore della intel e mi ha detto: "assembly?? non lo usiamo pi¨ neanche noi: io stesso conosco solo 4 istruzioni!!"

    ammetto che ci sono rimasto un po' male...

    ma per programmazione embedded?
    Ora che ho perso la vista, ci vedo di pi¨.

  3. #13
    Junior Member
    Join Date
    Jun 2009
    Posts
    54

    Default

    Quote Originally Posted by Nirvana1289 View Post


    ho parlato ieri con uno sviluppatore della intel e mi ha detto: "assembly?? non lo usiamo pi¨ neanche noi: io stesso conosco solo 4 istruzioni!!"

    ammetto che ci sono rimasto un po' male...

    ma per programmazione embedded?
    considerando tutte le stupidaggini che sono state fatte all'interno dei processori intel che hanno certamente ritardato lo sviluppo dell'informatica mondiale, non mi stupisco di questa affermazione ... (mi sto riferendo alla microprogrammazione)

    per fortuna che col tempo questi problemi sono stati quasi interamente risolti (gli altri non possono piu' essere risolti per il semplice fatto che darebbero problemi di incompatibilita' con tutto cio' che e' stato fatto fin ora, per fare un esempio banale, la gestione delle interruzioni da parte delle interfacce).

    la fortuna della intel e' stata l'esser diventata la produttrice dei processori per le macchine ibm, altrimenti avrebbe fatto una brutta fine.

    vabe', tralasciando le mie personali e discutibili opinioni, si presume che un esperto nel campo dell'informatica conosca nei dettagli il suo territorio , quindi il limitarsi agli studi di linguaggi ad alto livello puo' rappresentare una grave mancanza per la comprensione di cio' che succede davvero all'interno di un calcolatore.

    Per ora mi vengono in mente soltanto 5 motivi per cui conoscere l'assembly:
    1) realizzazione di "programmini" ad hoc da includere in "programmoni" scritti in linguaggi ad alto livello che possono in molti casi consentire un notevole miglioramento della velocita' di esecuzione consentendo ad esempio di non sprecare inutilmente qualche ciclo di clock
    2) realizzazione compilatori per linguaggi ad alto livello
    3) creazione programmi per soluzioni embedded "artigianali" (consentitemi questo termine)
    4) possibilita' di mettere le mani su ogni funzionalita' della macchina, anche se adesso, con tutte le protezioni software, ma soprattutto hardware che ci sono, non e' piu' possibile (ad esempio non e' piu' possibile cambiare il registro dei flag della alu (probabilmente e' giusto cosi'))
    5) fare il figo e vantarti di conoscerlo

  4. #14
    Junior Member Nirvana1289's Avatar
    Join Date
    Oct 2009
    Posts
    57

    Default

    sai Ŕ quello che pensavo anche io...

    pensare che la discussione Ŕ andata avanti cosý: devo scrivere un pezzo di codice per la tesi che da un algoritmo (praticamente un thread) che per adesso gira solo su sv lo faccia girare anche sui core in HT e in idle che non utilizziamo...

    gli faccio: "usiamo assembly?"
    "ma se assembly non lo usiamo neanche noi... io stesso conosco solo 4 operazioni!"
    "e allora come lo facciamo?"
    "bho?"

    Ora che ho perso la vista, ci vedo di pi¨.

  5. #15
    Junior Member
    Join Date
    Jun 2009
    Posts
    54

    Default

    Forse stiamo andando gradualmente OT,

    per quanto riguarda il tuo "pezzo di codice", non credo ci sia la stretta necessitÓ di scriverlo in assembly... secondo me puoi tranquillamente scriverlo ad alto livello.

    naturalmente dovrÓ essere un "pezzo di codice" da inserire nel sistema di gestione dei processi dell'OS, quindi dovrai andare a tentare di ottimizzare il gestore di processi di qualche sistema operativo open src. quasi sicuramente sarÓ scritto in c, quindi ti sei salvato dall'assembly!

    queste cose le vedr˛ il prossimo anno, quindi stiamo entrando in un argomento che conosco solo superficialmente, spiacente (spero che nel momento in cui avr˛ tali competenze tu sia giÓ laureato a pieni voti )

    PS:
    vorrei precisare che per quanto riguarda i problemi progettuali che ha avuto la intel, mi stavo riferendo a quelli di 30-40 anni fa, non ho nulla contro il tuo amico developer

    PS2 (divagazione):
    i comandi di assembly non sono molti... diventano molti quando si va a studiare l'assembly di uno specifico processore moderno...
    qualche settimana fa mi Ŕ passato tra le mani il manuale di uno degli ultimi processori intel... aveva, se non sbaglio, qualcosa come 500 comandi (non ricordo se erano solo per la ALU o anche per la FPU)! probabilmente 400 operazioni su 500 non le conoscono neppure quelli che hanno costruito il processore. il motivo Ŕ semplicemente che quasi tutte queste altre funzioni hanno semplicemente lo scopo di ottimizzare i programmi consentendo di diminuire letture, scritture e cicli di clock inutili. se le applicazioni fossero scritte ad hoc per quella determinata classe di processori, andrebbero certamente velocissime, ma... non sarebbero pi¨ compatibili con altre CPU... che maroni

  6. #16
    Junior Member Nirvana1289's Avatar
    Join Date
    Oct 2009
    Posts
    57

    Default

    il problema Ŕ un po' pi¨ complesso... lavoriamo in clusting su 4 macchine con i7 e siccome dobbiamo fare circa 20 miliardi di miliardi di calcoli cerchiamo di ottimizzare ogni minuscolo millisecondo... pensavamo in assembly per recuperare qualcosina... sai qualche ciclo pu˛ risultare in ore alla fine del calcolo...

    Tranquillo poi mi sa che farai in tempo te a laurearti prima di me... sono a metÓ del secondo anno di ing industriale....
    Ora che ho perso la vista, ci vedo di pi¨.

  7. #17
    Just burned his ISO
    Join Date
    Oct 2006
    Posts
    7

    Default

    Posso parlarvi della mia esperienza personale.
    Lavoro nel campo e posso dire che non c' Ŕ UniversitÓ che ti prepari a questo.
    A parer mio serve tanta passione , un intelligenza creativa e curiosa e la mentalita' giusta.
    Puoi conoscere tutti i linguaggi esistenti se non hai la visione giusta delle cose non arrivi a concludere nulla.
    Non sono laureato per mia scelta, ho incontrato molti ing. che non meritavano il titolo di ing.
    Chi lavora nel campo dopo 10 ore di lavoro deve tornare a casa e smanettare ancora per passione, perche la formazione per questo lavoro la si crea solo con la ricerca leggere confrontarsi.
    Molte persone credono che giri tutto intorno alla programmazione posso dire con assoluta certezza che Ŕ sbagliato.
    La dimostrazione sta nel fatto che in una settimana 4 ragazzini trovano come bucare server dei loro videogiochi preferiti, cosa hanno quei ragazzini??
    Tempo, passione, voglia di riuscire e magari stanno sono in seconda liceo.

    Un consiglio se volete intraprendere il mestiere.
    Parlare poco ma quando si parla dire cose concrete, e dimostrare le proprie capacita con i fatti non con i curriculum o con le parole.
    Purtroppo in Italia si da troppa importanza al foglio di carta.



    aufvidersen

  8. #18
    Junior Member
    Join Date
    Jun 2009
    Posts
    54

    Default

    Quote Originally Posted by ilalo View Post
    Posso parlarvi della mia esperienza personale.
    Lavoro nel campo e posso dire che non c' Ŕ UniversitÓ che ti prepari a questo.
    A parer mio serve tanta passione , un intelligenza creativa e curiosa e la mentalita' giusta.
    Puoi conoscere tutti i linguaggi esistenti se non hai la visione giusta delle cose non arrivi a concludere nulla.
    Non sono laureato per mia scelta, ho incontrato molti ing. che non meritavano il titolo di ing.
    Chi lavora nel campo dopo 10 ore di lavoro deve tornare a casa e smanettare ancora per passione, perche la formazione per questo lavoro la si crea solo con la ricerca leggere confrontarsi.
    Molte persone credono che giri tutto intorno alla programmazione posso dire con assoluta certezza che Ŕ sbagliato.
    La dimostrazione sta nel fatto che in una settimana 4 ragazzini trovano come bucare server dei loro videogiochi preferiti, cosa hanno quei ragazzini??
    Tempo, passione, voglia di riuscire e magari stanno sono in seconda liceo.

    Un consiglio se volete intraprendere il mestiere.
    Parlare poco ma quando si parla dire cose concrete, e dimostrare le proprie capacita con i fatti non con i curriculum o con le parole.
    Purtroppo in Italia si da troppa importanza al foglio di carta.



    aufvidersen
    In buona parte sono daccordo, compreso il fatto che talvolta si trovano ingegneri che non meritano il titolo (cosa che mi fa piuttosto inc* dato il cu* che mi sto facendo).

    Apparte questo, il foglio di carta dovrebbe essere un certificato che testimonia determinate competenze e esperienze, MA
    1) in alcuni casi e' troppo facile ottenere il foglio di carta.
    2) se ci si limitasse agli studi universitari non potremmo mai avere una visione completa degli argomenti.

    Dall'altro lato un autodidatta rischia di rimanere ignorante su alcuni argomenti (o meglio "approfondimenti").

    In piu' l'esser laureato non pregiudica il fatto che la persona non abbia fantasia o elasticita' mentale, alcuni ce l'hanno, altri no.

    Quindi che dire... Studio, "smanettamento" e attitudine sono tutte cose che si completano a vicenda e la mancanza di una puo' compromettere il tutto.

    Naturalmente questo pensiero e' venuto fuori unendo molte esperienze totalmente diverse.

  9. #19
    Just burned his ISO
    Join Date
    Jan 2010
    Posts
    3

    Default

    Quote Originally Posted by dalkor View Post
    Posso testimoniare che alla facolta' di Informatica di Bologna, lo shell scripting lo si studia ECCOME \o/ parte integrante e fondamentale del corso di Sistemi Operativi con esame dedicato in laboratorio
    posso dire ke lo stesso vale per la facoltÓ di informatica dell'univesitÓ degli studi di milano.
    ovviamente lo shell scripting non Ŕ facile e a mio parere lo si impara solo con l'esperienza non solo studiando nel corso di Sistemi Operativi.
    comunque sono nuovo della comunity qualcuno pu˛ darmi qualche indicazione

  10. #20
    Just burned his ISO
    Join Date
    Feb 2011
    Posts
    12

    Default Re: Come iniziare ad entrare nel mondo del IT security

    il titolo voleva sapere un modo per iniziare con l'esclusione dell'universitÓ,ma molti sono andati fuori tema.
    anche io vorrei sapere come fare per iniziare evitando scuole e corsi costosi.
    non credevo mai che qualcuno potesse rifiutare persino i soldi per lezioni sulla distro fino a quando non misi diversi annunci,perche se ci sarebbero insegnanti tipo 10 euro l'ora sarebbe un buon inizio,io come tanti vogliamo imparare ad usare backtrack,e allora aiuto no!.

Page 2 of 2 FirstFirst 12

Posting Permissions

  • You may not post new threads
  • You may not post replies
  • You may not post attachments
  • You may not edit your posts
  •